“IN SOSPESO”

Sospeso ma mutevole.

Sospensione intesa come uno stato d’animo, come un corpo immerso nell’acqua, sospensione, come in una materia che sembra sempre quasi sul punto di svanire.
La mutevole sospensione trova il suo equilibrio sia attraverso gli elementi rigorosi e le linee fluide, sia nei colori brillanti e la geometria del bianco e nero. Il punto d’incontro è nelle stampe che sembrano galleggiare su una sorta di bianca trasparenza. Grandi fiocchi, adornano la nudità delle spalle, fiocchi come simbolo della mutevolezza stessa, fiocchi da annodare… o da sciogliere. La collezione ha tinte fluorescenti, come le tonalità pastello del verde menta e del lilla, che spezzano la rigorosità del grafismo del bianco e nero. 
Una collezione senza tempo, che segna un percorso di estrema eleganza senza perdere mai il senso di una femminilità quotidiana.

“SUSPENDED”

Suspended but changeable.

Suspension, understood as a state of mind, like a body immersed in water. Suspension, as in a material that always seems to be on the verge of vanishing.
The changing suspension finds its balance both through the rigorous elements and fluid lines, and in the bright colors and geometry of black and white. The meeting point is in the prints that seem to float on a kind of white transparency. Big bows adorn the nakedness of the shoulders, bows as a symbol of the changeability itself, bows to be knotted… or untied. The collection has fluorescent colors, such as pastel shades of mint green and lilac, which break the rigorousness of black and white graphics.
A timeless collection, which marks a path of extreme elegance without ever losing the sense of everyday femininity.

Spring – Summer 2015